1. InfoCert
  2. PEC Legalmail
  3. Informazioni
  4. Come fare una PEC

La procedura per creare una PEC è molto semplice ma richiede un passaggio ulteriore rispetto a quando si apre una casella di posta elettronica tradizionale.

Come sappiamo, i messaggi che si inviano e ricevono tramite la posta elettronica certificata hanno valore legale, per cui una delle fasi fondamentali durante il processo di attivazione è la verifica della documentazione e dell' identità del titolare della casella PEC.

Una volta registrato il nome della propria casella ed aver provveduto al suo acquisto, essa non diviene automaticamente attiva, occorre infatti comunicare una serie di dati riguardanti il titolare della casella e provvedere alla firma della documentazione necessaria.

Si può decidere alternativamente di stampare i documenti e rinviarli firmati via email o fax oppure procedere online attraverso la firma digitale.

Quest'ultima soluzione consente di velocizzare il processo di verifica e quindi di ridurre i tempi di attivazione: dopo aver firmato digitalmente la documentazione la casella PEC sarà immediatamente attiva.

Diversamente, optando per la stampa e il rinvio dei documenti, si dovrà attendere, affinchè la casella PEC venga abilitata, il tempo strettamente necessario per effettuare gli opportuni controlli sulla validità e la correttezza della documentazione richiesta.

Obbligo comunicazione PEC registro imprese

Si segnala che all' interno delle disposizioni contenute nella legge 11 settembre 2020 n.120 (legge di conversione del cd. Decreto Semplificazioni), vi è un inasprimento delle sanzioni amministrative nei confronti delle imprese che non adempiano alla comunicazione del proprio domicilio digitale.

Tutte le aziende sono tenute a comunicare al Registro delle Imprese il proprio indirizzo PEC entro e non oltre il 1° ottobre 2020.

L' obbligo si estende anche ai professionisti: il professionista inadempiente rischia la sospensione dal proprio albo professionale.

Per evitare di incombere nelle sanzioni è fondamentale che l'indirizzo di posta elettronica certificata sia attivo. Come descritto precedentemente non è sufficiente registrare ed acquistare una casella PEC ma è molto importante portare a termine l' intero processo di attivazione.

Si ricorda che la registrazione al Registro delle Imprese dell'indirizzo PEC di una società o di una impresa individuale avviene in via telematica, è quindi necessario essere in possesso di una firma digitale

Ti serve una firma digitale?

Scegli il Kit di firma digitale più adatto alle tue esigenze tra Smart Card, Business Key, Wireless Key e Firma Remota.

Come aprire una PEC InfoCert

Di seguito i passaggi per aprire la casella PEC Legalmail di InfoCert:

  1. Scegliere la casella più adatta alle proprie esigenze tra tre piani a disposizione: Bronze, Silver e Gold
  2. Scegliere il nome per la propria casella e procedere al suo acquisto
  3. Registrarsi ed accedere al proprio account InfoCert per effettuare l'acquisto
  4. Compilare la richiesta di attivazione con i dati del titolare della casella PEC
  5. Procedere alla firma digitale dei documenti

A questo punto la casella PEC è immediatamente attiva. Effettuare il primo accesso via web su webmail.infocert.it/ e cambiare la password ricevuta in fase di attivazione con una a conoscenza esclusiva dell' utente.

Alternativamente, stampare e rinviare la documentazione firmata ed attendere circa 48 ore per l' attivazione della casella Legalmail.

Vuoi approfondire le tue conoscenze sulla Posta Elettronica Certificata?

Il nostro corso di formazione sulla PEC è utile sia a coloro che già la utilizzano, per consolidare le proprie competenze ed individuare nuove opportunità pratiche offerte da questo strumento, sia agli utenti che vogliono conoscere ed utilizzare al meglio le comunicazioni a valore legale.

Scopri